mercoledì 16 gennaio 2008

EVVIVA!!!!!!!

CRONACA

Dopo l'arresto della moglie per tentata concussione mossa a sorpresa
del ministro: "Fra l'amore della mia famiglia e il potere scelgo il primo"

Mastella, annuncio in Parlamento
"Mi dimetto per senso dello Stato"


Mastella, annuncio in Parlamento
"Mi dimetto per senso dello Stato"" width="230">

Clemente Mastella con la moglie Sandra

ROMA - "Mi dimetto, getto la spugna", così con tono commosso e attaccando il giudice che ha arrestato la moglie, definita "un ostaggio", il ministro Mastella ha concluso il discorso alla Camera dove parlava dopo l'arresto della moglie Sandra Lonardo per tentata concussione.

L'ormai ex ministro si è presentato alla camera alle 10,45. "Avrei fatto un discorso diverso, avrei parlato di riforma della giustizia - ha detto - notizie annunciate dalla stampa, e perfino da un editoriale. Un discorso certamente diverso da quello che avrei fatto. Vi parlo con il dolore nel cuore di chi sa e di chi è stato colpito negli affetti più profondi".

"C'è stata - ha denunciato Mastella - una caccia all'uomo, una persecuzione umana nei miei confronti. Tutta la mia famiglia è stata intercettata, tutto il mio partito è stato seguito dalla procura di Potenza, un tiro al bersaglio, mia moglie è in ostaggio".

"Mi dimetto - ha concluso Mastella - perché tra l'amore
della mia famiglia e il potere scelgo il primo".

19 commenti:

Giacomo Brunoro ha detto...

Povera Sandra... l'ennessima vittima dei complotti della magistratura.. certo che è incredibile, si ripete la storia e i nostri parlamentari a sparare sempre le stesse cazzate: solidarietà al povero clemente, attacco al mondo cattolico (che cazzo c'entra questa poi...), casini addirittura che dice che in quest'aula nessuno dubita dell'onesta della famiglia mastella. 'sta roba della solidarietà bipartisan a priori proprio non la capisco, sarà un tentativo di mettere le mani avanti e di pararsi il culo preventivamente. ma non pensiamo a questo corollario di pochezza umana, pensiamo alla bella notizia e godiamocela!

Anonimo ha detto...

ehhhh .. un attimo!! NON si è ancora dimesso. Ci ripensa di sicuro, quando mai mantiene il proposito.

Ulisse

Anonimo ha detto...

Se non cade adesso il governo è che sempre solo quel motivo la pensione!!! Quindi secondo il demente non si dimette e qull'inutile essere di prodi continuerà a governare. Ma una cosa è certa se rimane questo governo è un governo illeggittimo che ormai non rispecchia la volontà degli italiani!!! Un appello lo vorrei fare a TUTTI GLI ITALIAANI ONESTI O QUA SI FA UNA GUERRA CIVILE O QUA SOCCOMBIAMO TUTTI!!!!!

Anonimo ha detto...

speriamo li condannino e passi la proposta di legge di Grillo PARLAMENTO PULITO!

Anonimo ha detto...

Il nostro caro PresdelCons farebbe meglio ad accettare le dimissioni di un incompetente, visto che già non avrebbe dovuto nominarlo GUARDASIGILLI!! E' la volta buona per schiodarlo da quella dannata poltrona, forza!!!

*** Piccole considerazioni ***
Sei indagato? Pensi di aver commesso una manciata di reati? Grida allo scandalo, fai la parte della vittima, sentiti perseguitato, e la casta dei potenti sarà dalla tua parte... e tu avrai ragione!!!! W l'Italia!!!

P.S. 'A Maste', tua moglie non è ostaggio di nessuno!

Mart!n ha detto...

hahhahaha, che bella giornata, non mi sembra veroooooooo
clEMENTE vai a casa e restaci!!!!!! olè, vivà i magistrati che ancora lottano per la giustizia!!!!

SUPERMAZSZO ha detto...

PRESTO VEDREMO MASTELLA E MOGLIE IN GALERA.FORSE L'ITALIA COMINCIA A CAMBIARE CHE GIOIA! CLEMENTE PRESTO LA PAGHERAI, BRUTTO FIGLIO DI MIGNOTTA.

emiz ha detto...

più che farmi sorridere questa notizia, con i suoi ultimi strascichi mi inquieta non poco. Ho paura di scoprire dove può arrivare la miseria umana. tra "attacchi personali" e "solidarietà a 360 gradi" ormai mi aspetto l'elezione della sig.ra mastella fra i martiri dello stato.

Anonimo ha detto...

Sapete alle ultime amministrative sono stato trascinato in politica e mi sono ritrovato in mezzo all'UDEUR di Padova. Più che altro si facevano cene e si cazzeggiava, non ho mai sentito un discorso serio, ogni volta che 'i capi' prendevano la parola era solo per ribadire la linea 'moderata' del partito e poi ci dicevano 'non vi tediamo con i soliti discorsi, (angiamo!'. Quando parlavi con questi signori a quatrocchi invece si discuteva più che altro sul come 'arraffare' più poltrone possibili (si beavano su come a Padova fossero riusciti a piazare non so quanti consiglieri e assessori con una percentuale ridicola, grazie al sostanziale equilibrio degli schieramenti). Pensate che, quando questo dirigente UDEUR ha saputo che nel mio comune ha vinto per 33 voti lo schieramento per cui come UDEUR ci schierammo (ma senza alcun candidato nelle liste, eravamo in 4 gatti), telefonò al sindaco pretendendo un assessorato!

Li lasciai subito dopo questo fatto e mi chiesi: se certi comportamenti ricattatori così sfacciati e prepotenti all'UDEUR li fanno in Veneto dove non contano un cazzo, cos'è che non faranno al sud dove riescono a prendere voti? Ora l'ho visto...

Anonimo ha detto...

Spero la condannino a lei, a sua moglie e a tutto il suo clan!
Poi una volta che vi avranno messi in gabbia che l'esercito nuclearizzi Ceppaloni con l'atomica .. ladro e camorrista!

Anonimo ha detto...

Speriamo che il popolo italiano per una volta si svegli e capisca che razza di persona lei sia.

Esempio fulgido di ciò che noi giovani non vorremmo esistesse più in questo paese. Lei si vanta di essere da 30 anni in politica, io me ne vergognerei.... Ma non sa fare nulla nella vita?

Purtroppo il suo Feudo ben alimentato dal suo modo di fare l'interesse dell'Italia non le volterà mai le spalle.
Sappia però che a tantissimi italiani lei fa schifo. Le chiedo scusa per la terminologia ma non ho trovato altra parola che rendesse l'idea della cosa.

Anonimo ha detto...

MA CREPA DI COLERA!! FOTTUTO BASTARDO!!!!!
E QUELLA TROIA DI TUA MOGLIE VADA A BATTERE SUI MARCIAPIEDI!!!!
FAMIGLIOLA DI STRONZI MAFIOSI!!!

Un Amico (pensa i nemici...)

Anonimo ha detto...

MA CREPA DI COLERA!! FOTTUTO BASTARDO!!!!!
E QUELLA TROIA DI TUA MOGLIE VADA A BATTERE SUI MARCIAPIEDI!!!!
FAMIGLIOLA DI STRONZI MAFIOSI!!!

Un Amico (pensa i nemici...)

Anonimo ha detto...

MA CREPA DI COLERA!! FOTTUTO BASTARDO!!!!!
E QUELLA TROIA DI TUA MOGLIE VADA A BATTERE SUI MARCIAPIEDI!!!!
FAMIGLIOLA DI STRONZI MAFIOSI!!!

Un Amico (pensa i nemici...)

Anonimo ha detto...

MA CREPA DI COLERA!! FOTTUTO BASTARDO!!!!!
E QUELLA TROIA DI TUA MOGLIE VADA A BATTERE SUI MARCIAPIEDI!!!!
FAMIGLIOLA DI STRONZI MAFIOSI!!!

Un Amico (pensa i nemici...)

Anonimo ha detto...

MA CREPA DI COLERA!! FOTTUTO BASTARDO!!!!!
E QUELLA TROIA DI TUA MOGLIE VADA A BATTERE SUI MARCIAPIEDI!!!!
FAMIGLIOLA DI STRONZI MAFIOSI!!!

Un Amico (pensa i nemici...)

Anonimo ha detto...

MA CREPA DI COLERA!! FOTTUTO BASTARDO!!!!!
E QUELLA TROIA DI TUA MOGLIE VADA A BATTERE SUI MARCIAPIEDI!!!!
FAMIGLIOLA DI STRONZI MAFIOSI!!!

Un Amico (pensa i nemici...)

sergio ha detto...

Ciao a tutti. Ho mandato questa mail al partito di demente. Prenderò troppo spazio ma sono sicuro che vi piacerà...

Egregio segretario Mastella,

Utilizzo il mezzo informatico che Lei e il suo partito mi mettete a disposizione per comunicare ciò che penso della radicale svolta politica che Lei e il suo partito avete messo in atto in questi giorni.
Sono profondamente indignato per il suo comportamento, che si è rivelato scorretto nei confronti della maggioranza di governo che appoggiavate. Con la vostra svolta politica avete tradito il mandato dei vostri elettori, che avevano votato il vostro partito in un'ottica bipolare e all'interno di una coalizione. Il vostro comportamento farà scivolare l'Italia intera in una difficile crisi politica di cui risentiremo tutti tranne che Lei, senatore Mastella e il suo seguito.
Ma ciò che più mi indigna e mi fà rabbrividire sono i motivi di questa infausta scelta. Lei e il suo partito ci avete condannato all'instabilità e al declino per una squallida vicenda personale. Non solo Lei, la sua famiglia e il suo partito avete ragione d'essere solamente per le larghe clientele politiche che siete riusciti a conquistare nel Mezzogiorno. La squallida compravendita di voti condanna il nostro Paese ell'immobilismo e non permette lo sviluppo del Sud. E' normale che un giorno la Magistratura vi avrebbe colto con le mani nel sacco, intenti a fagocitare e distribuire le risorse della nostra martoriata res publica.
Come la criminalità organizzata, ciò che Lei e il suo partito cerca dalla politica è potere e protezione. Ma un esecutivo serio non può soprassedere e concedere protezione in cambio di sostegno in Parlamento.
Sono vicino al Presidente Prodi, che più volte ho contestato in piazza, ma allo stesso tempo sò che egli rappresentava per l'Italia il male minore e la figura più onesta e competente che potesse guidare il governo per cinque anni. Purtroppo chi lo ha tradito si è dimostrato per quello che è. Un quaquaraquà, per continuare con le metafore di Leonardo Sciascia.
Il futuro dell'Italia e il mio futuro di giovane è stato minato dal peggio del nostro Paese e della Casta, di cui Lei e il suo partito ne siete l'espressione paradigmatica.
Mi auspico che la Sua politica finisca il più presto possibile e che venga a conoscenza di tutti i cittadini lo scandalo del clientelismo che porta avanti nelle depresse zone del Paese, che sono il Suo feudo.

In fede,
(lettera firmata senza rimorsi).

cap: 60015

citta: falconara marittima

Anonimo ha detto...

Spero che la magistratura riesca a inchiodare tutto il clan Mastella e che nessun cittadino italiano debba più vedersi davanti quell'essere viscido e schifoso che ha avuto il coraggio di mandare l'Italia allo sbaraglio in un momento così delicato. Non ci sono parole per esprimere lo schifo e il disgusto che provo solo nel sentire il suo nome.