venerdì 5 ottobre 2007

La lingua italiana quella sconosciuta



Come se io sia l'emblema...tabulati e Gozzini

Ho chiesto di sapere, nel post precedente, i vostri pensieri sulla legge Gozzini e sono pronto a discuterne insieme a voi. Aggiungo che mi piacerebbe anche conoscere le vostre impressioni sull'acquisizione di tabulati telefonici, sul diritto alla privacy e sull'esistenza di una sorta di Grande Fratello che ci spia fin dentro i cellulari.
Detto questo vorrei anche scusarmi con i puristi della lingua italiana per aver scritto "Come se io sia l'emblema del Male" al posto di "Come se io fossi", spiegando che per come era stata costruita la frase, e cioè come in una conversazione diretta, la cosa non mi sembrava così grave. In fondo il blog con i suoi post e i suoi commenti è paragonabile al linguaggio parlato. E certe libertà parlando mi sembra siano consentite. Non sto certo scrivendo un romanzo qui sopra. Mi fa piacere comunque che dagli insulti alcuni di voi siano passati alla critica letteraria e, da buon beneventano, dico: vuoi vedere che con il mio blog riesco a diventare anche oggetto del premio Strega?

32 commenti:

severino cicerchia ha detto...

cmq con la scusa di mastella ci sono troppi fasci di merda che alzano la cresta.
fasci di merda, ricordatevi che voi siete stati e siete sostenitori dello psiconano! quindi siete delle merdacce!

Anonimo ha detto...

amici, vi chiedo di vedere questo video dove visco accusa mastella di essersi preso un sacco di soldi

http://www.youtube.com/watch?v=ZaiGzFqrEAc

Anonimo ha detto...

Salve ragazzi,

tanto per rimanere in tema guardatevi questa vignetta sul Mastellone nazionale che ci sta a "cecio":

http://www.utileweb.com/vignetta/

Adriano

clemclem ha detto...

venerdì 5 ottobre 2007
Ma che Combinazione!!!!!
ANCH'IO TI ODIO!

Da oggi metto a disposizione dei visitatori del blog un sondaggio per venire incontro agli autori del blog "mastella-ti-odio" denunciati dal Min.Gran.Figl.Di.Putt.Bastard.Raccomandat.Impunit. Clemente Mastella

KeepItReal

www.ceppalonisburning.blogspot.com

Anonimo ha detto...

UCCIDETE.
UCCIDETELO SUBITO.
UCCIDETE DEMENTE-MASTELLONE-PASTELLA.
FATE PRESTO:
UCCIDETELO!!!!!!

Emanuele ha detto...

beh non c'è da stupirsi se sul suo blog non parla di fatti importanti. Semplicemente perchè per il magnaccione importanti quei fatti non lo sono, fa solo finta. Pensate che quest'estate, nel pieno mezzo dell'ennesima bufera politica che lo vedeva coinvolto insieme a Di Pietro, lui invece che stare a Roma a lavorare era insieme a noi a Ceppaloni ad ascoltare concerti Jazz...

Anonimo ha detto...

Firmate la petizione che è partita sul blog " mastella ti odio", per mandarlo definitivamente a casa.

Anonimo ha detto...

Paolo ha detto...
Il ministro della Giustizia Clemente Mastella ha dichiarato questa mattina, nel corso della sua conferenza stampa, che se le notizie che lo riguardano nell'articolo "Il palazzo dell'ingiustizia" sono veritiere, si dimetterà da deputato. In caso contrario, ha chiesto che si dimetta da giornalista Riccardo Bocca, autore dell'articolo.

"L'espresso" ribadisce i seguenti punti:

1) Nell'articolo si spiega che il ministro Mastella ha controfirmato con il ministero dell'Interno una convenzione nel "Patto Calabria sicura" per l'assunzione di 60 operatori per gli uffici giudiziari e le Procure delle zone di Lamezia Terme, Gioia Tauro e della Locride.

2) "L'espresso" ha spiegato che senza gara pubblica, ma con una trattativa privata multipla, l'incarico di selezionare il personale è stato affidato alla società Worknet Spa.

3) "L'espresso" ha svelato che il responsabile della filiale di Reggio Calabria, che ha svolto parte delle selezioni, si chiama Bruno Idà, arrestato lo scorso febbraio all'interno delle indagini sul traffico di carne infette del clan di 'ndrangheta Iamonte, e presente nelle intercettazioni che riguardano il manager Antonio Saladino, indagato dal pm Luigi De Magistris nell'inchiesta Why not.

4) "L'espresso" ha specificato che le selezioni nelle filiali di Lamezia Terme e Catanzaro sono state seguite dall'ufficio commerciale della Worknet e da Nadia Di Donna, secondo gli investigatori braccio operativo di Antonio Saladino (che nelle intercettazioni la chiama «Nadiuccia»)

5) L'espresso" ha ricordato che in un'intercettazione il ministro Mastella chiamava amichevolmente Antonio Saladino «Tonì», e veniva da lui chiamato «Clemente».

Tale è la gravità dei fatti, che il prefetto di Reggio Calabria, Francesco Musolino, dopo l'anticipazione dell'articolo, ha dichiarato: «Le notizie recentemente acquisite mi inducono a prevedere immediatamente una radicale verifica delle procedure seguite per l'appalto in questione, non escludendo l'adozione anche di provvedimenti drastici fino alla rescissione del contratto». Quanto al ministro Mastella, ci aspettiamo che mantenga l'impegno preso in conferenza stampa.

Marius Pontmercy ha detto...

Mastella, qualunque registro linguistico tu possa utilizzare, qualunque violenza tu possa fare alla lingua italiana, qualunque ridicola scusa tu possa trovare, tutto questo non cambierà il fatto che sei un patetico ciccione mafioso fascista. Sei una delle tante vergogne che rendono irrespirabile l'aria di questo cesso di Paese. L'unico contributo positivo che potresti mai dare alla vita su questo pianeta in tutta la tua miserabile esistenza sarebbe impiccarti all'albero più alto di quel cazzo di villaggio di camorristi che ti ha dato i natali.

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
Su
http://firmiamo.it/
http://firmiamo.it/
(indirizzo esatto)
petizione per mandare a casa il Ceppalonico.
firrmate, firmate...

Anonimo ha detto...

"L'espresso" ha specificato che le selezioni nelle filiali di Lamezia Terme e Catanzaro sono state seguite dall'ufficio commerciale della Worknet e da Nadia Di Donna, secondo gli investigatori braccio operativo di Antonio Saladino (che nelle intercettazioni la chiama «Nadiuccia»)
Hai Hai Mastella, ma il tuo armadio è pieno di scheletri, certo che hai una giustificazione,
sono pur "20 anni" e le tue conoscenze sono cresciute certamente di qualità.

lukas ha detto...

non c'è solo mastella ... guardatevi questa che vorrebbe essere "nuova"!
http://ilblogdistepniak.blogspot.com/2007/10/michela-vittoria-brambilla.html

SPO ha detto...

quella foto l'ho già vista da qualche parte...

m.t. ha detto...

Attenti a tutti noi gente, NON trascuriamo troppo gli altri indagati eccellenti: D'Alema, Prodi, Fassino...che quelli si stanno facendo i ca..i loro di gran carriera! E' ora di puntare il dito su questa gente!

Mastella è diventato ormai un "poveraccio". E' chiaro che deve dimettersi al più presto, ma non trascuriamo la gran parte della feccia che continua a "governarci"!

Ho sentito dire in tv che attaccare Mastella è facile perchè è il politico che si presta di più ad essere il bersaglio dell' opinione pubblica per le sue continue cazzate quotidiane. Ma più di qualcuno asseriva che nessuno avrebbe il coraggio di attaccare un D'Alema o un Berlusconi!

Perchè? Perchè?? Perchè???

Non deve esistere la paura o il timore per questa gente!
Con chi ca..o credono di avere a che fare? Pensano veramente che siamo dei deficienti, pecoroni bamboccioni? L'idea che traspare è che non si rendano conto davvero che siamo in tanti, e stiamo crescendo visibilmente! non hanno ancora capito, o fanno finta di non capire che sono loro che devo calare le braghe e assumere la posizione a 90°.
Ci devono rendere conto di tutta la merda che hanno fatto in questi anni!!!

Padoa Schioppa mi riferisco a te brutto ignorante vecchio stupido rincoglionito...come cazzo ti permetti di chiamare bamboccioni ragazzi che vivono nel precariato con stipendi da fame, fra tasse da pagare, assicurazione, bollette del telefono, il mangiare, la benzina, l'assicurazione, il bollo, l'ospedale e il dentista (quando ti va male), e chi più ne ha più ne metta!
Tu e i tuoi compari ignoranti non sapete come si vive nel mondo reale!!

Vi dovrebbero condannare a vivere con 1200 euro lordi al mese senza nessun dei vostri fottuti privilegi!

POLITICI verra il giorno della resa dei conti anche per voi!!

m.t. ha detto...

ATTENZIONE!
Dopo Annozero, Salvatore Borsellino ha scritto una lettera aperta a Mastella.
Andate a leggerla.

http://www.xantology.com/2007/10/05/grazie-mastella-firmato-borsellino/

E' una bella lettera, sarebbe opportuno farla girare in rete visto che la stampa probabilmente la ignorerà.


ATTENZIONE!
Riguardate questo video trasmesso da Striscia la notizia dove Visco accusa mastella di essersi preso un sacco di soldi

http://www.youtube.com/watch?v=ZaiGzFqrEAc

ATTENZIONE!!!
Leggete e poi andate a vedere...
Non voglio nessuna persona che abbia che fare con personaggi della politica indagati con le mani sporche e implicati in faccende di mafia. mi riferisco a BERLUSCONI!!!!

La BRAMBILLA è una TR.IA di Berlusconi mandata come rompighiaccio per ammansire ed esaltare (non per le idee, ma x le cosce che si ritrova) i giovani... Non siamo cretini, e tantomeno rincoglioniti.
Prima ripuliamo completamente il parlamento e i partiti fino in fondo.
Poi ricominciamo con gente pulita incensurata e trasparente senza raccomandazioni...

Guarda il video!
http://ilblogdistepniak.blogspot.com/2007/10/michela-vittoria-brambilla.html

SVEGLIAMOCI. Non rimaniamo passivi!

-Fate girare-

Anonimo ha detto...

letto sul sito della Pro loco
di CEPPALONI (BENEVENTO)

La Stampa 02/10/2007



Da Napoli a Ceppaloni, e poi via, fino alla Puglia. Una valanga di rifiuti tossici, incluso il cromo esavalente, in uno scenario che gli inquirenti definiscono «agghiacciante». Smaltivano nei fiumi, in campagna e persino nei tombini della fognatura.
Per comprendere le dimensioni del «disastro ambientale», basti pensare al nome dell’inchiesta, condotta dal pm Donato Ceglie: «Operazione Chernobyl». Cifre da spavento: 980 tonnellate di rifiuti in 18 mesi. Un business da 50 milioni di euro. Dati ricostruiti, dalla procura di Santa Maria Capua Vetere, dopo lunghi mesi d’indagini, pedinamenti, filmati e oltre centomila intercettazioni telefoniche. Tra i principali indiziati anche qualche «insospettabile». Come Giustino Tranfa un uomo molto vicino alla giunta guidata da Clemente Mastella, che di Ceppaloni è il primo cittadino CEPPALONI:

spadafora live ha detto...

stralcio di una lettera aperta del fratellod el giudice Borsellino al Sig (Sic) Ministro della Giustizia

"""Il fatto è, sig. Mastella, che una persona come Grillo, che ieri ha fatto di mestiere il comico, oggi è uno dei pochi che fa poltica in modo serio, e quelli che sono stati designati dai partiti italiani per fare i politici e che la gente, in mancanza di altre scelte, ha dovuto votare, si affannano oggi un tutti i modi di fare la parte dei comici in quel cabaret di bassa lega che è diventata la politica in Italia""""""

QUESTO E' PARLAR CHIARO

CAGLI-TRICOLORE ha detto...

X severino cicerchia
E' grazie a te che ceppalone fa' il ministro!!
Rispetta le ideologie altrui
Razzista!!!

Anonimo ha detto...

a proposito di Silvio (POVERETTO COME FARA' A SOPRAVVIVERE)
ASCA) - Roma, 6 ott - ''Io sono qui perche' a un certo punto
della mia vita, di imprenditore di successo, di padre di
successo, di presidente del Milan di successo, ho avuto
paura. Ho avuto paura per la mia, per la nostra liberta' e ho
cominciato a pensare al futuro con preoccupazione, un futuro
incerto, confuso, illiberale''.
Lo afferma il presidente di Forza Italia, Silvio
Berlusconi, intervenendo al primo meeting nazionale dei
Circoli della Liberta' di Michela Vittoria Brambilla. Una
paura, continua, che ''si e' consolidata via via che si
approfondiva il rischio di un governo in Italia retto da
comunisti ortodossi. Avevo paura - prosegue - che il nostro
piu' grande diritto, la liberta', potesse essere a rischio e
potesse far degradare il Paese sotto un'oppressione fiscale,
burocratica, giudiziaria insostenibile''.

Anonimo ha detto...

Lo afferma il presidente di Forza Italia, Silvio
Berlusconi, intervenendo al primo meeting nazionale dei
Circoli della Liberta' di Michela Vittoria Brambilla.
CHE BELLE AFFERMAZIONI,
MA CHI E' BRAMBILLA.
NON E' LA SUA SERVETTA
NON E' QUELLA CHE HA REGISTRATO PER CONTO SI SILVIO UN SUO PARTITO CHE SI E' FATTO DA SE SENZA CHIEDERE NIENTE AGLI ELETTORI, CHE E' SUO E CHE DECIDE LUI CHI PUO' ENTRARE, TANTO E SUO E DI SUA ESLUSIVA PROPRIETA'.

Anonimo ha detto...

COME UN TRENO LANCIATO CONTRO L’INGIUSTIZIA! SIAMO AD OLTRE 56.000 FIRME ON LINE PRO DE MAGISTRIS

severino cicerchia ha detto...

razzista io!?
veramente i fascisti sono razzisti per definizione!
io sono fuori da tutti i partiti, e vorrei che non ci fossero simboli di partito a sporcare queste iniziative!

Anonimo ha detto...

Secondo me le intercettazioni ai politici sono sacrosante, poiche' una classe politica corrotta come quella italiana va tenuta costantemente sotto controllo da polizia, guardia di finanza e magistratura.
Cordiali saluti,
-Francesco Stablum

Anonimo ha detto...

il mio pensiero su "come se io sia l'emblema":

Mastella nasce come giornalista e per fare il giornalista non è richiesta la conoscenza della lingua italiana .. perdoniamolo :-P

Anonimo ha detto...

Ps: Firmate l’appello per la Giustizia e la Legalità in Calabria.
Diffondi la petizione per De Magistris, copia il codice e inserisci il banner nel tuo blog!




manca poco per 58.000 firme
firma anche tu
un grillino

m.t. ha detto...

ATTENZIONE!!!

Leggete e poi andate a vedere...

Non vogliamo più nessuna persona che abbia a che fare con personaggi della politica indagati con le mani sporche e implicati in faccende di mafia. Mi riferisco a BERLUSCONI!!!!

La BRAMBILLA è una TR.IA di Berlusconi mandata come rompighiaccio per ammansire ed esaltare(non per le idee, ma x le cosce che si ritrova) i giovani... Non siamo cretini, e tantomeno rincoglioniti.
Prima ripuliamo completamente il parlamento e i partiti fino in fondo.

Poi ricominciamo con gente pulita incensurata e trasparente senza raccomandazioni...

Guarda il video!
http://ilblogdistepniak.blogspot.com/2007/10/michela-vittoria-brambilla.html

SVEGLIAMOCI, non rimaniamo passivi!

Comitato MAY DAY CALABRIA ha detto...

PETIZIONE MAY DAY CALABRIA

Cari Amici,
per restare uniti contro il MALGOVERNO ED IL MALAFFARE Vi chiediamo di voler firmare la ns. petizione contro tutti gli abusi dei ns. politici.
Loro vivono alle ns. spalle e si permettono il lusso di prenderci per i fondelli dicendo che "il pagamento delle tasse deve renderci felici".
Lo saremmo se avessimo i ns. diritti al pari dei ns. doveri.
Basta con tutto ciò.
Grazie.

http://firmiamo.it/bastaconilmalgovernoedilmalaffaremaydaycalabria

http://maydaycalabria.blogspot.com/

Comitato MAY DAY CALABRIA ha detto...

Richiesta del 08/10/07 a Clemente Mastella - http://clementemastella.blogspot.com

Egregio Onorevole Mastella,
non nascondo il mio rammarico quando in serata ho appreso le Sue dichiarazioni, dal Columbus Day, circa il “terrorismo mediatico” italiano (anche se non parlerei mai di “terrorismo” poiché ricorda dei momenti terribili vissuti sino ad oggi dall’intera popolazione mondiale) poiché noi tutti, oggi giorno, dobbiamo subire le Vs. prevaricazioni.
Voi tutti non capite i bisogni dei ceti meno abbienti che non riescono ad arrivare a fine mese con il proprio mensile mentre Voi cercate di ampliare le Vs. indennità.
Non comprendete il malessere dei Giovani che, dopo numerosi sacrifici, non riescono a costituirsi una famiglia per mancanza di uno posto di lavoro nella propria terra natia mentre Voi sistemate i Vs. “amici e parenti” nel migliore dei modi.
Non comprendete il malessere di quei pensionati che vivono sotto la soglia minima di reddito e, in alcuni casi, devono “rubare” nei supermercati per poter mangiare.
Mi auguro che qualcuno di Voi parlamentari decida di entrare nella storia decidendo di ABBANDONARE la propria poltrona DIMETTENDOSI.
Il concetto è questo benché differisca nelle parole scritte nel post del Blog del Ministro della Giustizia Mastella, sperando che quest’ultimo, sulla base del proprio senso democratico, decida positivamente sulla pubblicazione.
A presto, su questo blog, saprete l’esito.

Uccideteli tutti ha detto...

Ma che cazzo vi mettete a firmare?
Non avete capito che sti piccoli ladruncoli bastardi vanno ammazzati tutti senza pietà,ad uno ad uno.Al massimo bisogna risparmiare solo Di Pietro tra quelli che stanno in parlamento.
BR dove siete??
Fate qualcosa,organizzatevi per mettere una bomba dentro montecitorio e per dire definitivamente basta alla casta,una volta per tutte.

QuelloChe ha detto...

Hai proprio ragione....sono basito da un post così ridicolo!

Una volta anche io ho provato a commentare un post sul suo blog....
ma una cosa semplicissima, non offensiva ed in Italiano...

VOI lo avete visto?
il nick è lo stesso!

faunista ha detto...

Non mi pare proprio il caso che vengano consentite libertà circa l'uso del congiuntivo; i politici sotto questo aspetto fanno davvero una pessima figura quotidiana.

Anonimo ha detto...

Come finirà l’Italia leggete
Grande Benetazzo, come Domenico Gatti Aldo Grasso

BANCA MIA FATTI CAPANNA

Di Eugenio Benetazzo del Canna-Power Team

su
http://www.fottilitalia.com/
"il sito anti-italiano per eccellenza"