lunedì 8 ottobre 2007

Quando la nave affonda i topi scappano

Il Neo-terrorismo ceppalonico-newyorkese

Il clima politico attuale in Italia "rischia di essere un terreno di coltura di un neo-terrorismo che in Italia non è mai stato eliminato completamente"

"Questo clima rischia di essere uguale a quello della prima volta in cui venne messa in discussione la legittimità di un governo della Dc".

"Una spinta anticlericale oggi in Italia fortissima, un fenomeno simile a quello di Bartolo Longo nella Napoli di metà Ottocento"

Il Neo-terrorismo di Anno-zero

"Questo non e' giornalismo, non e' servizio pubblico, e' un linciaggio. E questi signori sono il Ku Klux Klan dell'informazione italiana. Sono una setta che ritiene di poter sparare, ammazzare le persone o ferirle moralmente ritenendo che poi, sorridendo cinicamente, si possa far finta di nulla e andare avanti, con un'altra puntata, un altro linciaggio".

Lo afferma in un'intervista al "Corriere della Sera", il ministro della Giustizia Clemente Mastella, scandalizzato dalla puntata di "Anno zero", andata in onda ieri sera. Allora, che effetto le ha fatto?

"Io -replica Mastella- sono sereno perche' ho la coscienza a posto, ma penso che cosi' non si puo' andare avanti. Non abbiamo assistito a una trasmissione, ma a un linciaggio. A un processo stalinista".

Il ministro della Giustizia obietta che la puntata di ieri non ha condotto un'inchiesta sulle pressioni della politica nei confronti della magistratura.

"Quella -osserva- non era affatto un'inchiesta giornalistica, che puo' essere spietata ma se e' seria e' benvenuta. Quello che ha messo in onda Santoro e' stato solo un giornalismo d'accatto, livoroso, rispetto al quale bisogna far fronte comune, perche' oggi e' toccato a me ma domani potrebbe toccare a chiunque altro, e non e' tollerabile".


Queste le parole, a voi i commenti....

17 commenti:

Anonimo ha detto...

E difatti lui va avanti e incurante di tutti, se ne va in America, speriamo che ci rimanga per sempre con la moglie e anche questa volta vanno a spese dei cittadini, e poi continuano a ritornare in Italia, e continuano a rubare alla povera gente che grazie ad assatanati di soldi come loro, lasciano i poveri pensionati che le bricciole del lauto pasto come il ricco epulone, d'altra parte il clemente e cattolico.

Anonimo ha detto...

scusate il periodo contorto, ma io non sono giornalista come il Mastella.

spadafora live ha detto...

interessante iniziativa da parte dei giovani del blog incriminato da matsella
chi vuole puo lasciare una firma per chiedere le dimissioni del ministro dell’ingiustizia

http://firmiamo.it/dimissionidelministroclementemastella

http://spadafora-live.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

Speriamo che non sia il solo a finire "giornalisticamente" linciato. La lista, in realtà, è molto molto più lunga...

mastellik ha detto...

la petizione contro mastella è una truffa per raccogliere i dati personali

Anonimo ha detto...

mastellik chi ti manda?
mastella!!

Anonimo ha detto...

http://www.petitiononline.com/45822657/petition.html

Anonimo ha detto...

www.fucinariformista.it
www.fucinariformista.it

Nathan ha detto...

bah, anche se fosse un modo per avere i miei dati io glieli do' volentieri... glieli porto fino a ceppaloni io personalmente e a mie spese se li vuole

vuLCan Karayan ha detto...

Che faccia da culo.
Fa i porci comodi (lui come i suoi compagni di viaggio, Destra o Sinistra non fa piu' differenza) da anni e si offende se qualcuno gli dice che fa schifo e che dovrebbe vergognarsi per il modo in cui cerca di svolgere il proprio lavoro.

Amico della mafia, Cuffaro e compagnia, una pasta di delinquenti che ci governa.
Scappo via appena posso da questo paese governato da ladri e inquisiti.

Vergognati Mastella e dai le dimissioni.

Anonimo ha detto...

che coraggio che hai!!!! ti ammiro!!!! Devi essere un pò come quelle persoen che non sentono il dolore...tu non senti la VERGOGNA!! Sei incredibile, un fenomeno...un vero campione mondiale di arramopicata libera suglio specchi.
F E N O M E N O!!!!
Ciao Grandissimo, dai che se ti mandano via un posto al circo per uno come te ci sarà sempre.
Ciao Pagliaccio

Anonimo ha detto...

Come finirà l’Italia leggete
Grande Benetazzo, come Domenico Gatti Aldo Grasso

BANCA MIA FATTI CAPANNA

Di Eugenio Benetazzo del Canna-Power Team

su
http://www.fottilitalia.com/
"il sito anti-italiano per eccellenza"

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

Perche non:)