lunedì 24 settembre 2007

Non mi sembra poco

Continuo a ricevere migliaia di commenti da parte di lettori (in gran parte anonimi) che, invece di porre argomenti validi sul tavolo, poggiano insulti, parole senza un minimo di possibilità di vedere la luce e scappano veloci. Altrettanti numerosi sono quelli che per un post della domenica si lamentano perchè il lunedì non ci siano nè risposte nè commenti moderati sul blog. Vi ho già spiegato che leggo tutto personalmente e che poi seleziono e pubblico. Se non vi piace il metodo non so che farci. Questo è. Non passo le giornate sul pc. Ma buona parte delle sere si. Non mi sembra poco. Ma credo che per venirvi incontro farò come per il blog di molti altri personaggi: chiederò la registrazione al blog. Grillo lo fa no? Scommettiamo che se lo faccio io trovate da ridire anche su questo?


--------------------------------------

Questo è il nuovo post del mio alter-ego. Ridicolo come al solito: in quanto ad ironia batte anche me che mi chiamo, non per niente, Pastella.
Rispondo solo ad un questito: "[...]Ma credo che per venirvi incontro farò come per il blog di molti altri personaggi: chiederò la registrazione al blog."


Infatti Grillo non chiede la registrazione. Comunque cosa cambierebbe? E poi a chi interesserebbe registrarsi? Cambierebbe qualcosa?

83 commenti:

Rezik ha detto...

Sette commenti pubblicati su 2000?Davvero quelli che gli scrivono sarebbero pi� dei fan di Grillo (madaiii) e sono cos� tanti gli "insultatori anonimi"?
Non sar� che scarta tutti i messaggi veramente scomodi?
Io ho inviato due volte un lungo commento, molto educato, al suo post su "Grillo delinquente senza cuore" una settimana fa e non l'ha pubblicato.
Una cosa simile mi era capitata solo in due blog estremisti: "Controcorrente" di Alessandro del Noce, per un educatissimo commento su Tremonti con link ad un filmato che ne ricordava le mancate promesse sono stato prima insultato poi cancellato, e "VerbaValent" di Dacia Valent.
Non gli ho pi� scritto una riga ne frequentati e vedo che ormai in entrambe i blog i commenti sono vuoti o quasi.
Far� altrettanto con il sito ufficiale di Mastella.
Ciao a tutti

Rezik ha detto...

Questo era il mio commento censtinato, con tanto di firma. Vi sembra contenesse insulti volgari?

"On. Mastella,
Perdoni il bisticcio ma lei qui non mi sembra affatto ne "clemente" ne obiettivo.

Anzitutto all'epoca in cui fu approvato l'indulto, Repubblica provò con un sondaggio in rete senza precedenti (oltre 75'000 partecipanti) che il 90% degli Italiani era contrario proprio ad un tale provvedimento, approvato paradossalmente da oltre i 3/4 del parlamento, in un periodo pre-vacanziero, con insolita urgenza dall'insediamento del governo ed alla faccia del programma dell'Unione.
Poi lei si irritò perchè l'On. Di Pietro mise sul suo blog gli elenchi (cmunque pubblici) dei votanti. In seguito dichiarò che l’approvazione dell’indulto era la sconfitta del partito dei giustizialisti, e più tardi ancora di aver dato un "...si sofferto". O sbaglio? Ora ribadisce che il provvedimento secondo Lei era giusto ma la proposta era del Parlamento.

L'indulto, a mio avviso e non solo, visti i reati inclusi nel provvedimento è servito sopratutto a Forza Italia per alleggerire il sig. Previti (colpevole tra l'altro di aver sottratto ben MILLE MILIARDI di lire allo stato Italiano con il caso SIR) di tre anni di carcere domiciliare, e tutti gli altri parlamentari con qualche scheletro nell'armadio grazie ad una norma che lo rende efficace perfino per reati commessi sino a maggio 2006, anche se non ancora scoperti !!!

Quento a Beppe Grillo: ha già chiarito in passato nel suo blog chè non mira ne può farsi eleggere in Parlamento.
Ma perchè invece di dargli del "delinquente senza cuore" a quersto punto non risponde pubblicamente al Sig.Pelliciardi, che dice pure di averle scritto una lettera senza risposta da parte Sua? Ci guadagnerebbe senz'altro di immagine. Se un dito indica la luna non è mai bene fermarsi a guardare il dito...

Cordialmente"

Anonimo ha detto...

Commento al post di clementemastella.blogspot.com:

Signor Mastella ma lei è masochista o cosa? Ci fa o c'è? Nulla di quello che fa e che sta facendo è chiaro. Deve operare alla luce del sole. Lo capisce questo? Per postare commenti nel blog di Beppe Grillo NON c'è bisogno di essere registrati. Nei commenti dei post di Grillo trova anche degli insulti rivolti allo stesso e la prova sta nel suo blog. Vada a vedere. Tutto palesemente scritto. Da quanto segue la rete lei? Da quando sa cosa sia un blog e come funziona? Come fa a stupirsi se le persone si lamentano per via del fatto che non ci siano nè risposte nè commenti "moderati" sul suo blog. Tra un caffè e un'ammazza sceglie di postare commenti, di che si lamenta? Ma lo capisce l'italiano? "Se non vi piace il metodo non so che farci. Questo è". Che roba è? Democrazia? Tirannia? O con me o niente? "Vuole venirci incontro?"
Ci sei non ci fai, è ormai palese.
Stai a seguire quello che fa Grillo, Grillo chiede un'amatriciana al ristorante, tu chiedi l'amatriciana, Grillo dice O, tu dici O. Ma vuole portare anche le mutande di Grillo? Magari al contrario come antidoto?
Posta tutti i commmenti e torna, o magari diventa per la prima volta, uomo.

Luca

Anonimo ha detto...

...tanti insulti diretti alla Sua persona?
oibò!
ma che screanzati, scostumati!!
Però io fossi in Lei (ma con molto più buon senso e umiltà) inizierei a riflettere sul perché così tante persone perdono tempo ad insultarmi (esattamente come mi chiederei perché continuare a perdere tempo qui anziché nelle faccende più serie che dovrebbero far parte del mio stipendiato lavoro, ma tant'é)......
inizierei a farmi un esame di coscienza e cercherei di capire come mai, perché, cosa ho fatto di male ...e soprattutto cercherei di porvi rimedio.....ma si sa, il buon senso e l' onestà intellettuale non sono da tutti, anzi, non sono proprio parte integrante dei politici come Lei!

elena ha detto...

(Copia dal thread "Epidemie...")
X il blogger:
Non vorrei "seminare di zizzania" (come direbbe Fassino !).

Ma, a differenza di SPO in dementemastella, apprezzo il tuo modo semplice di descrivere le cose.

Soprattutto, mi piace il commento inserito DOPO il clone-post di clemy, e non gli editoriali DEL CAZZO (alla Paolo Guzzanti) che si spara SPO.

Rimanete umili, come è umile la rete.
Grazie.

Mario ha detto...

Mastella a casa subito, non ne possiamo più!!!

Gilberto DL ha detto...

"...Come mai le loro foto non sono state pubblicate? Perchè è un minorenne? Ok, passi. Ma la moglie di Rutelli non è minorenne. Nè lo è il parlamentare margheritino. Allora ditemi era più autorizzato a salire a bordo il ministro Mastella o l'anonimo Lusetti? ... "

Cioè dico: stiamo facendo la conta su chi dei due era piu 'autorevole' a salire a bordo? glielo dico io, glielo dice l'Italia: NESSUNO DEI DUE !!!
Le rircordo che l'ex Presidente della Repubblica PERTINI (uomo e politico serio!!) alle visite di Stato non si portava dietro nessuno !
Le ricordo che il Sig. Rutelli era invitato ad andare al Gran Premio (e avrebbe potuto farlo anche andando in macchina, senza SPRECARE tutti quei soldi per l'AIR FORCE ONE... Oppure ha preso proprio quel mezzo, perche' sapeva ed era concordato che doveva venire a prenderla ???

SPO ha detto...

x elena: ti ho risposto sul mio blog...non copio qui per evitare di creare polemiche su questo. Se ti va di continuare la discussione rispondi pure.
x il blogger: ciao, visto che non vedo un indirizzo e-mail, mi puoi contattare tu su dementemastella@gmail.com? vorrei parlarti di un "progetto" che potremmo promuovere insieme, in collaborazione. Ti aspetto, ciao.

Anonimo ha detto...

caro onorevole
volevo ringraziarla personalmente, perchè grazie a lei e quelli come lei
è potuto nascere e crescere il fenomeno "GRILLO",finalmente la gente comincia a rendersi conto che bisogna fare il RESET dei politici italiani.

Anonimo ha detto...

al solito posto il mio commento inviato sul blog ufficiale e in "attesa di essere moderato"(!)


io mi firmo SEMPRE ma non ho MAI avuto il piacere di essere pubblicato.
cmq non e' questo l'importante ma bensi i "contenuti".
ci spiega allora come mai non si parla della scandalosa destituzione, o tentata, di alcuni PM.
attendo
domenico romano

Anonimo ha detto...

Ecco il mio commento chiaramente non pubblicato.

Buongiorno Onorevole, e buon inizio settimana, che probabilmente sarà stressante come la mia, ma d'altronde credo che sia la normalità di una persona che si impegna per costruire qualcosa! Leggo il suo post di oggi e non c'è che dire, il lato umano esiste, ma...la foto insieme a lei è incredibile! Per non parlare del fatto che il "professore immaginario" è un sostenitore di Grillo (strumentalizzi pure...è un uomo anche lei). Ahimè, sto leggendo il libro di Rizzo e Stella. E' agghiacciante! Vuole smentire le cose che si dicono su di lei? Grillo in quelle pagine non c'entra nulla. Se non smentisce e Grillo qualunquizza dicendo che in questo mondo vince il più furbo, il più immanicato, dopo aver letto solo alcune di quelle pagine, non gli si può dar torto, non crede? MA lei lo sa che l'iniziativa, promossa da Grillo, ma condivisa e portata avanti da altri, si fonda su cose giuste, e che le cose sbagliate che si rivendicano sono sempre andate così, tranne che nel dopoguerra dove tutti morivano di fame, e che le cose giuste è difficile riscontrarle, non dico che non esistono, ma è difficile. Questo mio messaggio lo pubblica o non le conviene? Mi strumentalizzerà per dire che sono un parente di Rizzo e Stella e cognato di Grillo che li pubblicizza. Ma poi perchè non posso pubblicizzare lei? Perchè non fa in modo che stia dalla sua parte? Non sono importanti i consensi? Oppure che lei si impegni o no Le arrivano comunque? In ufficio tutti i giorni pretendono che dimostri il mio impegno e per qualsiasi cosa devo dar conto e se sbaglio...a casa! Anche a me non piacerebbe essere suddito, ma funziona così, eppure ho due orecchie, una bocca, due gambe, un cuore esattamente come lei; forse il cervello, quello è diverso. Io per esempio non mi sognerei mai di trasferire un magistrato che indaga su cose che "potrebbero" essere non giuste...se sono giuste che timore c'è? Che cosa si ha da perdere? Spero da questo messaggio arrivi il disorientamento dell'uomo QUALUNQUE. GLI CHIARIAMO LE IDEE??? O continuiamo ad appannarlo con la dialettica politica. Se io vado in Cina devo imparare il cinese per farmi capire; se lei si rivolge agli italiani deve parlare la loro lingua. Una cosa è giusta o no? Si o no? Ci vuole tanto?

Ragazzi leggete la casta!
Ma è possibile che non vi sia un cavillo costituzionale con il quale adoperare queste prove per denunciare o rivendicare i diritti del popolo davanti ad un tribunale?

Micky. visto ke ier non l'ha pubblicato lo pubblico qui! ha detto...

Mi domandavo perchè in ogni post che pubblica ci sia, in un modo o nell'altro il nome di Grillo. Giorni fa ha detto che Beppe Grillo è senza cuore pechè strumentalizza il dolore degli altri. beh non credo. Lui lo allevia cercando di trovare quelle responsabilità a cui tutti (compreso lei) vogliono sfuggire. Afferma che un assassino è un assassino comunque, con o senza l'indulto..e allora perché farlo uscire dalla galera? per ammazzare ancora?!?
No caro ministro. Non ci impressioniamo con i suoi racconti su fan di Grillo che poi cambiano sponda perchè sua moglie l'ha difesa. Si chiede se lei è il male d'Italia. Io direi voi siete il male d'Italia. Io di sinistra incallita, io che difendo l'attuale governo dico che la politica vera non è quella di adesso, non è quella dove un ministro butta continuamente fango su persone che lottano per un domani migliore, che si lamenta se sul suo blog ci sono commenti che lo offendono. Prenda coraggio e guardi in faccia la realtà, la risposta alla sua domanda verrà da sola.

Deck ha detto...

Questo e' il mio commento alla pubblicazione di oggi sul blog di Mastella:

Ma non aveva altro da dire oggi?(Probabilemtne no).
Noi ci colleghiamo per venire a leggere cosa lei ha da dire nel suo blog e cosa troviamo ? 11 righe contro i lettori del suo blog. Lei e' proprio un pivello, cosa pensa che scrivendo quell' articoletto da domani riceve rose e fiori ? E poi che assurdita', al posto di impostare discussioni interessanti e costruttive si lamenta che riceve solamente insulti allora lo chiuda questo blog, fa una figura migliore.... magari se li merita pure questi insulti... non lo ha mai pensato? E si lamenta pure perche' le persone non si firmano ? Certo, se lei si comporta con chi la critica come si e' comportato con chi le ha tagliato gli ormeggi quest' estate il quale si e' beccato un processo in direttissima e una condanna a due anni (e qualcosina in piu...) Vigliacco, prima libera ladri e furfanti e poi mette in galera una persona che per quanto abbia sbagliato forse tutti i torti non li aveva, lei lo sa che li se non fosse stato ministro e la barca non era di Della Valle non si poteva attraccare....be poi non ci lamentiamo se la gente non vuole farle sapere il proprio nome e cognome... con uno come lei ci si puo aspettare di tutto... ma sono sicuro che ci soprendera'...magari andando al GP di Montecarlo con famigliola dato che e' cosi' occupato (a fare i fatti propri) che non la riesce a vedere mai... si figuri chi lavora al nord e ha famiglia al sud (non ne parliamo di chi vive all' estero) quanto tempo passa con moglie e figli...

Claudio T ha detto...

Come al solito sei male informato e parli a sproposito.
Non sei furbo come lo psiconano, vattne finchè sei in tempo.
Farai la fine di craxi, morirai da latitante in qualche paese africano.

Anonimo ha detto...

Mastella impiccati!

Mario G ha detto...

Leggete questo articolo di oggi su REPPUBLICA e ditemi se si puo' andare avanti:

http://www.repubblica.it/2007/09/sezioni/politica/sprechi-politica/bilancio-senato/bilancio-senato.html

Anonimo ha detto...

MASTELLA VAFFANCULO!!!

Giuseppe Scrivo ha detto...

Egregio Sig. Ministro, sono d'accordo con lei quando afferma che non può stare a leggere tutti i commenti e farne una cernita, diventerebbe un lavoro a tempo pieno. Sono altrettanto d'accordo quando si propone di chiedere l'iscrizione al blog per poi commentare, avrà sicuramente risolto il problema degli anonimi. Ma le assicuro che i commenti negativi arriveranno comunque, dopotutto Lei ricopre una delle maggiori cariche pubbliche ed è giusto che li riceva, come è anche giusto che questi siano privi di insulti.
Io credo che chi decide di diventare una figura pubblica, vuoi che sia un politico, un cantante, un attore, un calciatore, deve cedere ad un compromesso e rinunciare sia alla propria privacy che a quella di chi gli stà più vicino.
Altrettanto, chi decide di aprire un blog sulla rete, dove esporre le proprie idee o esprimere il proprio stato d'animo dando la possibilità ai lettori di esprimere commenti, ha il dovere morale di non censurare il commento ricevuto.
Questo blog lo può interpretare in vari modi, a mio avviso uno di questi che sicuramente le potrebbe interassare di più è come strumento di misura del gradimento.

Per concludere, nella speranza che liberalizzi i commenti, invito tutti i visitatori di questo blog di commentare da persone corrette ed educate, per criticare non è necessario insultare.
Con questo La saluto e le auguro buon lavoro.

Maurizio Caudana ha detto...

On. Mastella,
la scusa degli insulti è buona fin quando migliaia di persone commentano in modo appropriato ed ottengono in risposta il non vedere PUBBLICATO il proprio commento.
Nessuno pretende una risposta ad ogni commento, e censurare gli insulti è legittimo: ma lei non si limita a questo, e purtroppo il suo comportamento ormai si è palesato. E' il bello della rete: non si scappa.

Ora posterò questo commento anche sul clone di questo sito (Clemente Pastella) non censurato.

Un saluto.
Maurizio Caudana

http://www.Zigolo.net

Anonimo ha detto...

ma vi rendete conto che del post precedente ne ha pubblicati solo 7 ed uno è di uan 19enne che lo bacchettava sulla grammatica???

E il bello è che ha risposto!!!

Invece di rispndere ai commenti seri rispnde a chi lo bacchetta sulla grammatica (a prescindere dall'errore o meno)

Bha

Io propongo una campagna di richiesta di dimissioni scriviamo in massa al sen mastella di dimettersi!!!

Saluti

AlessandroMatrix ha detto...

Bravo Bravo Pastella!

Il fatto è che la ,ormai decrepita mai passata, attuale classe politica non ha capito , in verità, proprio niente o meglio molte cose, più esatto quasi tutto.
Non Sà niente della rete, questo misterioso WWW, o come forse se lo immagineranno loro il vvv, credendo di poter mettere una censura.Per la maggiore non sanno parlare l'inglese e di sicuro non sanno fare politica. Non conosco il loro elettorato tanto che ci ignorano.

Capiscono , come quando si fà l'occhietto, che c'è da prendere da arraffare, anche un "misero" passaggio in aereo, figuriamoci cosa gli passa sotto la scrivania.

Appartengono al passato, un passato di cui nemmeno ci "dovessimo" vergognare, come direbbe il clone, si vergognino loro.

Meritano una punizione, il popolo non dovrebbe essere CLEMENTE a riguardo.

Vaffanculo Politici e Partiti.

Anonimo ha detto...

Te ed i tuoi inutili consimili avete mangiato già troppo. Qui, si tira la cinghia, mentre voi venite strapagati per fare un cazzo o fare solo immense stronzate, una dopo l'altra, e senza neppure avere il coraggio e la UMILTA' di ammetterlo. A Clemè, ma quanto ancora pensi che la gente sia disposta a votare te e quelli come te?!! Ritrovo poi addirittura IMMORALE che gente come voi, poi, pure a fine mandato, continui a venir strapagata e godere di privilegi. Il massimo, infine, è che esiste gente che vota per tenervi lì dove siete!!

£Ex ELETTORE INCAZZATO ha detto...

Da un pò scrivo su vari blog ma penso che serva solo a consolarci tra di noi e come sfogo. Quei PORCI che sono a Roma hanno una paura tremenda ma continuano a fare come se il popolo non esistesse.
Mi è venuta un'idea che ho già messo in atto e che è la seguente: Quando su internet trovo uno scritto , un articolo o qualsiasi cosa che riguardi i politici (QUELLI DELLA COALIZIONE CHE HO VOTATO, DEGLI ALTRI NON ME NE FREGA),le leggi o i cittadini. Gli mando una Mail con lo scritto chiedendo spiegazioni per sapere dove non capisco. Gli dico anche che se la spiegazione non mi convince il mio voto se lo scordano. La Mail la firmo con nome e cognome. Vi propongo di fare altrettanto, non importa se siete per il NANO o per VALIUM ma importa che sappiano che siamo molto molto molto incazzati e che non ne possiamo più.
Qui trovate tutte le Mail Di onorevoli e senatori (IL MINUSCOLO NON è UN ERRORE)
http://www.camera.it/deputatism/
240/documentoxml.asp
http://www.senato.it/leg/15/BGT/
Schede/Attsen/Sena.html
per gli onorevoli la Mail la trovate subito
per i senatori la trovate nella loro pagina personale

Anonimo ha detto...

visto che tu Mastellone non sembri capire segnali quali il vday,la petizione per la legge popolare....come del resto i tuoi colleghi politici....insomma quanto noi giovani siamo già stanchi di voi stronzi che ci raccontate stronzate insieme ai giornalisti senza palle che vi corrono dietro,ti dico:VAI A FANCULO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

lascia stare la rete mastella...qui non è come con la rai e la mediaset e tanti giornali che vi coprono il culo a voi politici...qui si fa sul serio...ciao stronzo!

Albarello Marco ha detto...

Tenterò, ordunque, anche io la titanica impresa di replicare ad un suo post in maniera che lei considera pacata e non censurabile.

Da quando nacqui nel gennaio del 1985 su un ambulanza (il benvenuto in Italia non fu dei migliori) dati gli scarsi fondi destinati alla sanità pubblica e mancanza di operatori del settore (mi informò mio padre della cosa poi in età adatta), ho vissuto, visto e potuto analizzare dal mio punto di vista l’andamento delle cose nel territorio in cui vivo. Come prima cosa ho notato subito che mio nonno ha partecipato come soldato nella seconda guerra mondiale, è stato rinchiuso come lavoratore in un campo di concentramento nazista, al suo ritorno in patria lo stato decise di “rimborsare” economicamente a livello simbolico coloro ai quali era successo questo. Dico simbolicamente perché non credo, anche se non l’ho vissuto personalmente, che un mucchio di carta colorata possa cancellare ricordi di un certo tipo. Egli infatti mi raccontò cose atroci sulla guerra e lo faceva, solo dopo capii, per trasmettermi una repulsione naturale per atti di questo tipo. In ogni caso quel rimborso, seppur effimero, mai arrivò. E non creda che io ora mi stia lamentando per voce di mio nonno, che è seduto su una sedia a rotelle e non può quasi esprimersi, perché mi interessino i vostri sporchi soldi, ma il gesto fu di una cattiveria estrema. I nazisti avevano i loro motivi, discutibili, al limite della selezione naturale di Darwin, ma perlomeno sono stati chiari fin da subito. Lo stato italiano invece finse di voler ricordare questi eroi con un encomio economico e poi scaricò tutto nel water del parlamento tirando la catena del debito pubblico.

Il famoso debito pubblico… mio padre, operaio presso una famosa ditta di elicotteri (Agusta) dall’età di 12 anni, leghista, cattolico, incensurato, mi ha sempre insegnato il valore per il denaro, l’amore e la vita. Seppur non condividessi la sua visione monotematica del nord che lavora e del sud che ruba, porterò sempre con me una sua frase che mi disse un giorno: “L’amore è una creazione di Dio, il lavoro una creazione dell’uomo, non c’è paragone che tenga.” Questa cosa del debito pubblico è soffocante, nascere in Italia significa nascere con un contratto di mutuo già attivo senza nemmeno aver firmato nessuna carta e senza aver potuto scegliere. Ovvio che mi è andata meglio che nascere in altri paesi per carità, ma se sento questo fastidio nel deretano è perché sono certo che le cose potrebbero essere migliorate e l’unico motivo percui ciò non avviene è che a molti conviene così. Potrei andare avanti a citarle casi come la pizzeria che è stata aperta in mezzo al parco ticino, distruggendo un po’ di bosco, e poi è stata condonata con fantastiche leggi. Se non mi crede venga a verificare lei stesso: http://www.nelbucodelmulo.com/ il nome poi è pure adatto alla simpatia della cosa. La invito, visto che le piace mangiare al ristorante mentre noi siamo qui a centellinare sulla spesa mensile, a mie spese in questo simpatico locale, emblema dell’illegalità e corruzione italiana. Certo è un po’ lontano da dove vive, ma so che lei ha molti nemici e viaggia in aereo per necessità, dunque non le sarà difficile atterrare alla malpensa, che dista da qui ad un tiro di schioppo. Non fraintenda le parole, io non ho intenzione di usare nessun fucile, per colpire dove voglio mi bastano un mouse e una tastiera.

Ripeto, queste sono solo alcune cose e tutte nel mio territorio che comprende si e no due o tre comuni piccoli. Quello che mi spaventa è che il mio paese, Cardano al Campo, patria di Girolamo da Cardano, inventore del nodo cardanico dell’automobile (vede, mi sono informato un pochino su dove vivo perché ci terrei a migliorarlo) è considerato uno dei 100 migliori comuni d’Italia e mi sono detto: Se il mio è messo così gli altri come saranno? Per questo non mi stupisce e non dovrebbe stupire nemmeno lei se quando va a mangiare al ristorante due coppie parlano male di lei che gestisce la baracca. Potrei andare avanti ore, ma questo è un blog e sui blog si fanno botta e risposta rapidi, ho già sforato troppo. Se vuole avere una discussione concreta su temi concreti o astratti, reali o virtuali, mi inviti la prossima volta che va a porta a porta, almeno potrò controbattere in diretta. Non ho bisogno di appoggiarmi a Grillo o ad una comunità di sui fan per ragionare con la mia testa. Prendo ispirazione dal pensiero socratico e i sofisti come lei me li mangio a colazione.
Sarò come un foruncolo che ha sulla natica destra, appena si siede su una poltrona tornerò a darle fastidio.

Colgo l’occasione con questa epistole etera per mandarla cordialmente affanculo.

Albarello Marco.

Rossi C. ha detto...

Onorevole Mastella,
fare un blog poteva essere una iniziativa più che positiva, uno spazio aperto con tutti gli elettori,
peccato che a mio parere non ci sia riuscito.
Con questo blog si è trovato faccia a faccia con la vera democrazia, e non è riuscito, come prevedibile, ad affrontarla. In breve questo blog si è trasformato in uno spazio in cui lei non fa altro che difendersi da qualunque attacco, non fa altro che giustificare e legittimare ogni comportamento che le viene contestato, senza però preoccuparsi,ovviamente, di pubblicare le vere osservazioni, le vere e pertinenti critiche di quanti lo leggono, bensì pubblicando solo quanti la elogiano o le fanno critiche che facilmente può aggirare con la dialettica, o giustificare ulteriormente. Ha cercato, è ormai sotto gli occhi di tutti, di TRASFORMARE LA RETE IN UN NUOVO, MERO MEZZO DI PROPAGANDA ELETTORALE, ottenendo però l'effetto contrario; ci stiamo tutti rendendo conto di questo, e prima o poi se ne renderà conto pure lei. Mi dispiace, ma la rete non la si può monopolizzare, non la può trasformare in una televisione pubblica, capace di convincere le persone di ciò che più aggrada voi politicanti.
Trovo infine patetico il suo tentativo di giustificare l'assenza di commenti dicendo che quelli censurati sono pieni di insulti, e lo dico in quanto autore di diversi, civilissimi ma a quanto pare scomodi commenti, che lei ha sapientemente censurato. Trovo patetico inoltre il vittimismo dimostrato nell suo ultimo post, nel momento in cui dice, riguardo la necessità d'iscriversi per commentare il blog di Grillo "Scommettiamo che se lo faccio io trovate da ridire anche su questo?"

PS non so se mi pubblicherà, ovviamente me lo auguro. In ogni caso invierò il commento anche al clone di questo blog: "Clemente Pastella", ulteriore dimostrazione della profonda democrazia che c'è qui in rete.

Gabriele Martinetti ha detto...

Guardi Dipendente Mastella, questa glie la faccio semplice semplice:
Mi faccia un bel post in cui riferisce con parole sue quali sono le motivazioni che l'hanno portata a chiedere il trasferimento d'urgenza di De Magistris e Lombardi dalla procura di Catanzaro e se le avanza mi spieghi anche su che cosa stanno indagando quesi due nostri dipendenti.
La retè è libera, libertà è partecipazione, la rete è partecipazione! Qui caro dipendente non può fare come al solito che se le canta e se le sona con i suoi amichetti giornalisti!

Beppe ha detto...

Vediamo se siete veramente liberi, vi copio il commento mandato al Ministro Mastella:

Ministro "non ti curar di loro ma guarda e passa"! La Storia Le darà ragione.
I "vaffa" passano, e passerà pure Grillo che, a differenza di Lei, E' UN PREGIUDICATO! Ebbene si, il paladino della giustizia è un stato condannato in via definitiva per OMICIDIO COLPOSO nel 1980 ... e si permette pure di venire a fare la morale agli altri.
Per me Lei è il miglior Ministro della giustizia degli ultimi anni.
Continui così.

gessigems ha detto...

beppe, sei in malafede.
l'incoerenza sarebbe il presentarsi a consultazioni politiche. non avere espiato la pena.

gessigems ha detto...

la frequentazione di collusi con i mafiosi è e sarebbe IMMORALE da fare suonare i CAMPANELLI

diario_est ha detto...

Complimenti, ottima iniziativa.
Vi invito a firmare la petizione on-line a sostegno di De Magistris
http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?2468a
E a leggere il manifesto NOI CITTADINI LIBERI sul sito:
http://liberabasilicata.wordpress.com/about/

molokovellocet ha detto...

Grillo non richiede registrazione, ma Autenticazione al momento dell'inserimento di un commento. Tradotto in termini comprensibili anche per Mastella, significa che in questo modo nessun commento è anonimo, e chiunque ne inserisca uno, si assuma la responsabilità di ciò che scrive. Ma a Mastella questo non interessa, Mastella preferisce lasciare le cose come stanno, perchè se richiedesse registrazione o autenticazione al suo blog, poi scomparirebbero gli anonimi, e lui dovrebbe rispondere a tutti, e non potrebbe più piangere lacrime di coccodrillo e fare la vittima dei qualunquisti, che lo attaccano ingiustamente e gratuitamente ogni giorno senza firmarsi. MASTELLA QUELLI COME LEI NONINCANTANO PIUì NESSUNO, SE LO RICORDI BENE QUESTO!! L'ITALIA SI E' RISVEGLIATA DAL SUO SONNO PROFONDO, DI QUELLI COME LEI TRA UN PO' NON RIMARRA' CHE UN VAGO RICORDO!!! SI VERGOGNI!!

molokovellocet ha detto...

Anche io ieri ho scritto al Sen. Mastella per rivolgergli una domanda in merito ad un suo post, domanda civilissima tra l'altro, che ho anche firmato... ma l'ha censurata. L'Onorevole senza Onore non censura solo gli anonimi e gli insultatori, censura anche le domande scomode, seppur poste con il massimo del rispetto e della civiltà.
Il testo della domanda ed il relativo commento alla vicenza lo potete leggere sul mio blog http://ventilatiointestinalisputrens.blogspot.com

miking_it ha detto...

Ho letto gli unici 2 commenti pubblicati... E' un qualcosa di ridicolo. :-D

La registazione? Ahahah! Perchè se mi registro non mi censura più? Ahahah!
Ah belloooo!!!!!! Ci prendi per fessi? Ahahah!

PS: grande partecipazione a Ballarò. Che ghigne!

Anonimo ha detto...

ora sul suo blog sono apparsi due commenti...selezionati dal pastella dumbato....lanciati li sembran quasi un attacco aallla sinistra...ke furbastro da quattro soldi..

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo con Rezik: non credo che valga la pena mandare commenti a Mastella sapendo che - anche quando educati e, permettiamoci, sicuramente meritevoli di essere letti - molto probabilmente non verranno pubblicati. Evidentemente, Mastella ha una peculiare concezione del dibattito.

Fra l'altro, scusi caro Onorevole e Ministro (scrivo qui perche' non riesco a "passare" sul suo blog) ma perche' tutti questi sforzi per selezionare i messaggi. Le consiglio di investire le limitate energie piuttosto verso i suoi interventi, rispondendo ai commenti che piu' La interessano. Per il resto, pubblichi tutto - ci fara' una migliore figura.

Ultima cosa (e scusatemi se mi sfogo): mi sorprende davvero che un politico usi, costantemente, toni da vittima (vittima dei blog, dei giornali...). E' veramente un po' deludente.

Alessandro Padovano

Anonimo ha detto...

Ahahaah hahaha ahahah segno tangibile che i commenti li publicano i collaboratori su precise indicazioni di clEMENTE! :-DD Come fa a pubblicare commenti di suo pugno se è in televisione a farsi leccare i piedi da floris? :-D

Clemente Pastella ha detto...

Croza a Ballarò ha dato, velatamente, della faccia da culo al mio alter-ego clone: tutto ciò è intollerabile!

Per quel che riguarda i commenti, credo che, a questo punto, sia meglio farli direttamente qui e poi fare il copia/incolla sul sito del Mastellone.

Da qui cercherò di rispondere in forma ironica: non serve lo scontro faccia a faccia. Questo blog sta diventando un termometro del consenso, a dire il vero scarsino, del mio alter-ego e clone Mastellone. Perché sia chiaro che Pastella è l'originale!

@Albarella: ok, gle lo dirò personalmente di andarci a fanculo.

@Rossi C. :forse Mastellone pensa che la popolarità di Grillo o di Di Pietro sia merito dei loro blog e non di quello che dicono o fanno.

@Beppe : Grillo ha sbagliato e ha pagato, non si è fatto eleggere per sfruttare l'immunità.

@ex elettore incazzato: con tutto il digiuno di internet che hanno i nostri disonorevoli credi che la sappiano leggere una e-mail?

@claudi t: e come faccio ad andarmene? ho il culo a forma di poltrona!

@per tutti gli atri: bene così, è quello che speravo che succedese con questo blog.

Nicola Cellamare ha detto...

Avete visto mastella a ballarò?

Giuro che mi ha fatto pena...

Clem torna a casa è meglio per tutti..

Anonimo ha detto...

quanto sei antico, klem. quanto sei completamente fuori rotta...

andrea ha detto...

secondo me hanno ragione quelli del blog di casini!!!

www.gattocurioso.blogspot.com

Anonimo ha detto...

Complimenti Mastella! Ti stai impiccando da solo. Cerca di farlo bene e rapidamente (cosi' soffri di meno).

Luciano Deilluso ha detto...

Egr. on. Mastella,
dopo il suo intervento a Ballarò mi sono tolto uno scrupolo di coscienza.
Effettivamente Lei non è degno della carica che riveste ed è una palese offesa per tutti gli Italiani (...a parte quelli che hanno beneficiato dei suoi favori)!
Lei ha affermato che gli oltre 300.000 del V-day (tenendo conto solo di quelli certificati....tanti nomi e cognomi notificati e non gli anonimi come i suoi) non sono niente in confronto a 60 milioni di Italiani?! Ma,mi scusi, l'uno e rotti % del suo elettorato quanti sono? E parla proprio lei.
Era meglio se stasera ci raccontava due barzellette che così ci facevamo due vere risate e Lei sarebbe stato più rilassato.
Ossequi.

Anonimo ha detto...

mastellapastella, maiale immondo (ci hai tanti di quei soldi che stai anche ingrassando a dismisura), và ''tranquillamente'' a farti fottere, tu e la tua gentile famigliola. Qui, a ''noialtri'', lo stipendio ce lo hanno addirittura ridotto, ed in maniera DRAMMATICA, mentre voi e tutti quelli che vi orbitano attorno siete ricoperti di valangate e vagonate di AMPIAMENTE IMMERITATI soldi e privilegi: che cazzo ne capite, voi, dei problemi di chi non arriva alla SECONDA settimana del mese, mentre voi (te in particolare) acquistate quote azionarie ed immobili come fossero chicchi di granturco? Sporco infame, a mendicare ai semafori, ti manderei, e con te, TUTTI i politici, nazionali e locali, come te.

antonio ha detto...

ho proposto la modifica dell'art. 112 del codice di procedura civile per velocizzare il processo civile ma il mio intervento non è stato pubblicato sul blog di clemente mastella. Si trattava di una proposta tecnica rientrante nelle competenze del ministro di giustizia.
Non posso che giungere ad una delle seguenti conclusioni :
(prima ipotesi )
al ministro mastella non interessano affatto le proposte per migliorare la giustizia , ma in tal caso avrebbe dovuto quanto meno pubblicare l'intervento , per correttezza e buona educazione ;
( seconda ipotesi )
la proposta di modifica dell'art. 112 del codice di procedura civile è stata cestinata dalla redazione senza che clemente mastella ne sapesse nulla : in tal caso il ministro mastella , in perfetta buona fede , potrebbe e dovrebbe recuperare il mio intervento , quanto meno per leggerlo e pubblicarlo , e dovrebbe licenziare i suoi collaboratori del blog , i quali soli sarebbero in mala fede .
Chiedo agli interventori della rete:
Quale delle due ipotesi ritenete la più fondata ?

p.s.
sulle questioni esclusivamente tecniche non vi è alibi che tenga.

Anonimo ha detto...

In questo video Mastella ammette di aver trasferito la scuola di magistratura da Catanzaro a Benevento solo per meri interessi campanilistici. E' un'ammissione scandalo:

http://www.youtube.com/watch?v=R3LlyTfGsDw

Antonio ha detto...

Il solo pensiero che col mio sudore e la mia fatica, e le tasse, e le vacanze che non posso permettermi, contribuisco a garantire a te ed a tutti quelli come te stipendi da capogiro e vitalizi da favola mentre tu e quelli come te fate un cazzo o fate male, mi fa davvero incazzare da bestia. Ma quando riusciremo a comprendere che dobbiamo realmente mandarvi tutti affanculo? Quando, verrà finalmente dato potere al popolo? Questa, NON E' una democrazia, ma semmai una dittatura con migliaia e migliaia di dittatori distribuiti fra governo centrale, governi regionali, provinciali e comunali. Le caste son tante, troppe, e privilegiatissime, e noi, poveri stronzi, vi paghiamo pure l'obolo, mentre voi girate in Yacht ed aerei di lusso, comperate case ed aziende, sistemate prole e famiglie intere, nutrite amanti, battone varie e spacciatori che vi riforniscono di quanto di meglio esista. A Masté, ma perché non te ne vai affanculo, ma per davvero, e lì ci resti, però, cortesemente, e per sempre? Tanto, soldi di qui alla fine dei tuoi giorni ce ne hai garantiti ed assicurati a sufficienza: penso davvero che affanculo ci puoi andare con "serenità": sarà peraltro il primo vero momento nella tua vita in cui gli Italiani ti ringrazieranno con sincerità.

il sindaco ha detto...

Sono un utente registrato, che gli ha scritto solo che la politica deve risolvere i problemi della gente. Ma siccome sono giornalista e nel mio comune ho fatto il sindaco, non mi ha pubblicato nulla...Complimenti al democratico sindaco di Ceppaloni.....

maurizio ha detto...

non si offenda nessuno, xchè sn di origini meridionali e proprio campane..
però una persona che proviene da una zona ad alta densità camorristica non dovrebbe poter fare il Ministro della Giustizia. E nemmeno il Presidente della Repubblica.

Francesco Di Santo ha detto...

O fatto finta di essere un Ceppalonese(anche se in parte lo sono perchè sono di Benevento)e ho inviato poco fa questo messaggio la suo Blog,cercando di assecondarlo un pò sulla morale antinsulto(detto fra di noi,continuate a picchiare forte...!),nella speranza che me lo pubblichi:

"Egregio Onorevole Mastella,
è un suo concittadino che le parla.
Condivido la sua morale "antinsulto"ma,come dice il suo collega Bersani,se c'è la febbre non si può guarire rompendo il termometro.
Se c'è del malcontento generale ci saranno sicuramente dei motivi seri che stanno a monte di qualsiasi altro insulto!
E questi motivi non sono visti solo da chi non li vuol vedere.
In fondo,che futuro può avere un paese in cui i politici si inventano le "montagne legali"per far nascere comunità montane a scopo di profitto e per far occupare poltrone?
Che futuro può avere un paese in cui si predica il lavoro nel rispetto delle leggi,quando poi per ogni parlamentare vi sono i collaboratori-portaborse che percepiscono soldi senza contribuzione previdenziale e senza essere assicurati,cioè in nero?
Che futuro può avere un paese dove gli uomini con maggior senno e onestà vengono scomunicati?
Che futuro può avere un paese in cui le guardie carcerarie percepiscono un decimo di un senatore?
Che futuro può avere un paese in cui il ministro della Giustizia va in vacanza nel lussuoso villagio-vacanze nell'area della colonia penale di Is Arenas(Sardegna),costruito sugli stipendi delle guardie carcerarie che ne fruiscono a rotazione?
In attesa di non essere censurato da lei(ma sono sicuro che non lo farà,perchè credo che lei sia una persona intelligente)la ringrazio per l'attenzione e le faccio un buon augurio per la sua attività al Ministero.
Anonimo Ceppalonese"

Seba ha detto...

Egregio ministro,
se è vero che legge lei, a me basta. Non m'importa se non mi pubblica. Ieri ho scritto che sta contribuendo a distruggere la forza e la memoria della meritocrazia; che finge di ignorare il fatto che aprono blog di critica su di lei proprio perchè lei censura chi commenta; che critica Grillo senza informarsi (forse...) del fatto che LUI ha messo in chiaro il suo passato offrendolo a tutti (e accettando i commenti di tutti...). A "Ballarò", ieri, non è parso un uomo sereno, e questo lo capisco. Potrebbe liberarsi del peso che ha addosso comportandosi meglio, come un uomo retto... Ma che uomo è, Clemente? Tanta gente prova sentimenti negativi nei suoi confronti: ne prenda atto, sul serio. Si chieda perchè e si comporti meglio. Non importa se mi pubblica: spero solo che mi abbia letto. ...Tanto pubblica solo i complimenti di chi dice "io non sono un suo sostenitore"... Ma non le sembra tutto ridicolo per una persona che ricopre una carica come la sua? Io non voglio che lei gestisca la giustizia nel posto dove vivo. Lei dimostra di essere una persona ingiusta. Non mi pubblicherà, lo so, ma sta leggendo. E allora legga che non importa se finirà sui libri di storia: i miei figli sapranno che persona era, e come loro altri figli, e spero che lo tramandino ai loro figli fino a non far perdere la memoria della cattiva gestione delle cose per non commettere gli stessi errori. Errori come Clemente Mastella.

Beppe ha detto...

Veramente Grillo non vuole presentarsi a consultazioni politiche ... vuole solo essere il grande burattinaio del suo movimento. VERGOGNA! Lui che è un condannato per omicidio!
Comunque Mastella ha censurato anche il mio post positivo ...

Incazzato ha detto...

Poveretto lui ha fatto "SOLO" le stesse cose che hanno fatto anche gli altri !!!!!!!!!

A MASTE' occhi!!!!!!!!

IL TROPPO STROPPIA !!!!!!!!

e per finire

V A f f a n c u l o

dal profondo del cuore.

Anonimo ha detto...

Ci risiamo, Politica e antipolitica, bene e male, nero e bianco.

Si fa un gran parlare anche e soprattutto per merito del “grillo” parlante, sulla situazione politica italiana, si fa un gran parlare di politica (buona) e antipolitica (cattiva), discorsi fritti e rifritti, un’unica novità: un velo si sta alzando sull’informazione nazionale.

Lo dicevamo prima, il merito soprattutto e del Grillo parlante e di alcuni ottimi testi che si trovano nelle librerie, ma finalmente se ne parla.

Le problematiche evidenziate in questi giorni ricordano quelle della stagione delle “mani pulite”, anche allora si stava processando un sistema........CONTINUA
http://spadafora-live.blogspot.com/

vincenzo ha detto...

a mastè, a testa de cazzo

Anonimo ha detto...

"Grillo lo fa no? Scommettiamo che se lo faccio io trovate da ridire anche su questo?"

Povero si sente perseguitato! ihihi

e.longaladi ha detto...

Ho inviato sul blog originale la presente lettera; ho tenuto i commenti il più pacati possibile, voglio proprio vedere se la pubblica.

Egregio Ministro, la presente è per porle all'attenzione le seguenti tematiche:
1) comprendo la valanga di commenti che riceve, buoni o cattivi che siano, e la difficoltà anche solo temporale per leggerli tutti, ma anzichè accusare gli utenti della rete sulla loro educazione a scarsità di contenuti, perchè non pubblica i commenti che si attengono alla corretta discussione e dibattito?
2) noto con disappunto che i suoi blog contengono continuamente Sue lamentele sul come viene trattato o giudicato; le propongo di usare il blog anche come strumento per far conoscere agli utenti il suo operato, le sue proposte, i suoi giudizi e commeti sui suoi impegni istituzionali della giornata; se gli utenti visitano il suo blog è per avere risposte e non per rispondere alle sue domande.
3)se ritiene opportuno utilizzare il blog per chiedere risposte alle sue perplessità ( daltronde è comprensibile, anche lei è umano)richieda eventuali giudizi o commenti preventivi su proposte di legge o altre interrogazioni che intende proporre agli organi parlamentari, in questo modo gli utenti potranno dialogare con lei in modo costruttivo.
Mi spiace dirlo ma se si attiene a domandare "sono io il male d'italia?", le risposte mi appaiono scontate.
Sperando di esserle stato di aiuto per organizzare il suo blog, fiducioso in un benevolo accoglimento della presente ed in una sua pubblicazione, cortesemente la saluto augurandole un buon lavoro.
Emanuel Longaladi.

Antonio ha detto...

Di peggio di Mastella, in Campania, c'è solo la coesistenza anche di persone quali Bassolino e Iervolino.. ..e ci aggiungerei però anche Cantalamessa (Gest Line..). Di questo passo, si arriverà alla rivoluzione civile.

Paolo_R ha detto...

ho postato un commento sul blog del Ministro.
Se censura anche il mio ( non sono stato tenero ma è il "medico pietoso che fa la piaga cancrenosa"ma ho usato i termini a lui consoni) non è questione di linguaggio ma di sostanza.

sarebbe, e non voglio crederlo, un caso clinico :-o))))

francesca ha detto...

Onorevole...io capisco che voi di lassù su quel colle siete troppo impegnati a darvi da fare per migliorare questo paese..ma addirittura lamentarsi perchè nessuno,su un blog censurato,"ponga sul tavolo argomenti validi" è davvero chiedere troppo!Isomma,mi sembra che l'abbiano già fatto 300.000 persone l'8 settembre..forse non basta?Ma capisco che,come per il suo blog,si seleziona tutto e poi si sceglie..un po' come per l'informazione,così niente conta più,solo quello selezionato da pochi.

Nerchioforo ha detto...

Scrive il ceppalonico sulla homepage del suo blog: C'è una sola regola di navigazione qui dentro: l'educazione. Pertanto non risponderò a commenti anonimi o che contengano insulti. Inoltre non commenterò con i giornalisti, durante la giornata, le cose che scrivo in questo mio spazio. Su questo principio sarò categorico. Anche per loro, se vorranno, è presente lo spazio-commenti. Grazie.

A Masté, ma maco te ne vai ancora affanculo, no?!?! Tu non commenti, tu non qua, tu non là... ...ma CHI CAZZO credi di essere ?!? Abbassa la cresta, stronzetto, ché tanto, se non lo fai di tua sponte, sarà il popolo a fartelo fare, forse proprio a partire dalla "TUA" Ceppaloni (i segnali, in passato mi pare ci sian già stati..).

GonadiScassate ha detto...

Macché "onorevole" ed "onorevole": quando ci si riferisce a gente di questa pasta (o Pastella) qui, di onorevole c'è ben poco. A Masté, l'inglese lo sai? Allora, Fuck yourself ! Ah, non lo conosci? Scusami, allora te lo dico in italiano: FOTTITI da solo (che a farti fottere bisogna prima trovare chi abbia lo stomaco per farlo). Che, Masté, ti OFFENDI, per caso? Ma se son TRENT'ANNI che ce lo metti in culo TU a tutti quanti !!!!

Damiano Marchetti ha detto...

Ho inviato alla censura del blog di Mastella un commento con scritto che sul sito di Beppe si può decidere di iscriversi oppure no...
Ognuno può decidere quello che vuole...
sono curioso di vedere se me lo pubblica... o dal momento che è una verità, se me la censura.

Blogman ha detto...

Per queste ed altre "pastelle"
visitate e commentate
http://ilblogdistepniak.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

UN DISEGNO - «C'è evidentemente un disegno - puntualizza il portavoce dell'Udeur Mauro Fabris durante una conferenza stampa - che è quello di criminalizzare Mastella e il suo partito per cristallizzarlo nelle posizioni in cui sta. Non è un caso che ciò accada dopo Telese, dopo che ci siamo battuti per un baricentro della coalizione più spostato verso il centro, dopo che abbiamo rotto le scatole per dire che senza una riforma della legge elettorale in tempo per bloccare il referendum si va al voto». «Attenzione - avverte - perché l'opera di moralizzazione non può passare sul cadavere politico di Mastella».

ridete ridete

Mr. P. ha detto...

'sto stronzo censura tutto, e meno male che e' un moderato.

Questa e' la riprova che sono solo etichette (centro, sinistra, destra, moderato, estremista, comunista, fascista, conservatore, cattodemocratico), solo stronzate.

La vera sostanza e' che da noi sono tutti dittatori, che non sopportano l'idea di essere criticati. Se cosi' non fosse avremmo ancora:
Corrado Guzzanti
Sabina Guzzanti
Daniele Luttazzi
Beppe Grillo
e tanti altri che hanno commesso l'errore di deridere la persona sbagliata.

Ragazzi, con questa gente perdiamo tempo, anche insultarli e' una dannata perdita di tempo.

Sono corrotti, con le mani sporche di merda; fanno patti con la criminalita' organizzata, con l'imprenditoria corrotta, con i servizi segreti deviati.

Paradossalmente sono dei veri e propri cospiratori; mi rendo conto della contraddizione in termini, ma se ci pesate e' proprio cosi...

Un bacio a tutti e un forte vaffanculo a TUTTI e dico TUTTI i politici Italiani.

Mr. P.

Anonimo ha detto...

Ragazzi state attenti, mastella vi può far passare un guai tra querele e denunce. La casta è potente e lui è uno dei boss. Ricordate il tizio che ha tranciato gli ormeggi della barca di della valle, dove c'era anche clemente... 2 anni e mezzo di galera.
Occhio ragazzi.

Antnio ha detto...

Mastella querela e denuncia, BENE, poi, però, di GORILLA (da NOI pagati) se ne procuri un CENTINAIO, ché gli vado a spaccare quel burroso culone di persona.

Anonimo ha detto...

Caro Ministro Mastella, perchè non si dimette? Non crede di aver gestito (male) il potere per troppo tempo? Che ne sa lei della giustizia? Che ne sa lei di un Tribunale? E' mai andato in un qualunque ufficio del giudice di pace del centrosud a vedere come funziona la giustizia da lei ....ministrata? Credo che sia giusto pubblicare le critiche (non gli insulti) e le mie non sono offese, ma solo democratiche riflessioni. Del resto, un blog si apre proprio per questo. Mi stia a sentire, non pubblicando niente non fa altro che aumentare il dissenso. Viceversa, se pubblica anche le critiche almeno ne guadagnerà in simpatia.
Se poi dovesse proseguire nella censura totale, mi creda, il blog dovrà chiuderlo per mancanza di materia prima!
Ma lei è comunque uomo d'onore e sono cero che darà spazio a queste mie brevi note!
Saluti
Alberto

Anonimo ha detto...

Facciamo partire un'onda anomala di interessi, positività, propositività. E' in gioco il nostro futuro. Siamo noi delle giovani generazioni a dover prendere le redini delle nostre vite.

Antonio M. ha detto...

Proposte? certo. POtere referendaio al POPOLO, ma PER DAVVERO finalmente! E, al Parlamento, sono un PICCOLO gruppo di persone (propongo in tutto al massimo un centinaio di membri) che si facciano GARANTI della messa in atto delle SCELTE del POPOLO, chè a loro non si deve più lasciar scegliere NULLA. Non sarebbe forse QUESTA della VERA democrazia? Diversamente, se si lasciano le cose così come stanno, avremmo sempre queste ipertrofiche caste che pappano a vita e fan quel che vogliono forti di numeri da capogiro, considerate le estensioni politiche sul teritorio. A proposito, propongo potere referendario AL POPOLO anche per quanto concerne TUTTE le proposte e scelte operative proprio sul territorio, a partire da circoscrizioni, comuni, provincie, sino alle regioni. E, anche in questi casi, pochi membri istituzionali messi lì (sempre e comunque dal popolo INDIVIDUALMENTE eletti, così come da fare al Parlamento!!) che stiano solo ad "interpretare tecnicamente" proposte e scelte popolari e tradurle in atti concreti. Altra cosa? tetto massimo di non oltre 8-10 anni per qualsiasi incarico rappresentativo quale parlamentare o membro di "parlamenti e parlamentini" territoriali. Stipendi giusti ma non da schiaffo alla miseria, privilegi limitati a quanto corretto e TUTTO, ma TUTTO che si interrompa allo scadere del mandato. Bisognerebbe poi anche rivedere le posizioni, i compensi ed i privilegi dei vari managers pubblici. Iniziamo così. E, stiamo attenti: se lasciamo le cose come stanno, quelli ce lo mettono sempre nel culo: vedi cosa han fatto del nostro voto referendario sul voto relativo alla abolizione del finanziamento pubblico dei partiti! Si son spesi fior di miliardi per il referendum. Noi abbiam detto che era il caso che i partiti NON venissero più "pubblicamente finanziati", e loro per tutta risposta si sono inventati come.. ..ottenere comunque -e sempre coi NOSTRI soldi- ipotetici "RIMBORSI" di spese elettorali praticamente spesso MAI sostenute e che ammontano a cifre mostruose, a volte da vero capogiro. Son gente pericolosa, e son troppi. Tanto per iniziare, questi qui bisognerebbe mandarli a casa TUTTI, in blocco, e lasciarli anche senza pensione, chè tanto con tutti i soldi che han messo da parte fino ad oggi (senza considerare TUTTE le altre attività di larghissima fetta di loro..)..!! Posso mandarne qualcheduno affanculo? No? Non è corretto? Allora, magai, ce li mando tutti insieme, e ci mando però anche NOI TUTTI, che continuiamo ad esser così coglioni da continuare agarantirgli la elegibilità.

Ulisse ha detto...

Della serie, commenti non pubblicati ecco il mio del 25 settembre:

Ma no, lo faccia pure. Avrei però una indicazione diversa: con tutti i portaborse e segretarie vari di cui dispone, deleghi alla lettura.
Il fatto poi di essere gettonato, beh .. si vede che se lo è meritato altrimenti sarebbe ignorato: dovrebbe essere contento di star così a cuore agli elettori.

ANTI MAFIELLA ha detto...

GARZIE ALL'INDULTO L'ITALIA E' INVIVIBILE.
DOVEVANO METTERE DENTRO I DELINQUENTI E INVECE NE HANNO LIBERATI ALTRI.
MASTELLA DEVE ANDARE A CASA INSIEME A TUTTI I MAFIOSI POLITICI SUOI AMICI, BERLUSCONI E PRODI IN TESTA!!!
OCCUPIAMO IL PARLAMENTO, CI SALVA SOLO UN COLPO DI STATO ORAMAI.

Angelo Valenza ha detto...

Ovviamente anche io ho inviato alla censura ceppalonica un commento, gentile e dai toni pacati che l'illustrissimo senatore Mastella (inchino riverente e prostrato) non ha pubblicato. C'erano scritte cose che hanno già scritto in tanti, quindi non lo pubblicherò qui. Volevo invece invitarvi a leggere i commenti che illustrissimo senatore (inchino), ha deciso di pubblicare. Sono divertenti. Ma secondo voi, se li scrive lui? Esiste davvero gente cosi'?... Poi volevo riportare un estratto del commento lasciato da Alcilde, un giovane che spiega al ministro perchè i suoi coetanei lo disprezzano:

"Non Le dico che sono un Suo profondo ammiratore, sarebbe cosa che non rispecchia la realtà, anche per via del fatto che non credo di conoscere il suo curriculum politico così a fondo. Piuttosto Le dico che La rispetto, in quanto Ministro e Parlamentare, e che apprezzo (e invidio) la Sua intrinseca passione democristiana e che spero che da queste "ceneri" possa nascere, magari, un giorno un'altra splendida fenice. Chissà."

Alcilde... ma vaffanculo và!!!

Antonio ha detto...

..per la serie: "non ci resta che piangere" - ...oppure, la Rivoluzione. Prima o poi si dovrà chiedere aiuto alle Forze dell'Ordine: Poliziotti, Carabinieri, Finanzieri, Militari, ma come cavolo ce la fate a continuare -a vita- a scattare sugli attenti, (il vostro modo di inchinarvi/prostrarvi) dinanzi a gentaglia della specie di quella che infesta i nostri parlamento e parlamentini????? Rivoluzione, serve. Aiutateci!! Al Parlamento, non fateceli più entrare, ché non ne son degni, oppure, teneteceli dentro e non lasciateli più uscire!!

Emma P. Son ha detto...

E quindi Ella chiederà la registrazione al blog per chi vuole commentarlo. Sì, io ho qualcosa da ridire su questo.
La Sua attuale occupazione è fare il Ministro della Giustizia, un compito istituzionale gravoso che comporta _A_N_C_H_E_ l'onere di dare il buon esempio a noi privati cittadini, per i quali amministra la cosa pubblica e, bontà sua, dedica del tempo libero nelle ore serali con questo mezzo di comunicazione a due vie.
Orbene, Ella ha correttamente premesso, nella parte sinistra del Suo blog, la seguente dicitura:
(copio & incollo)

"Unica regola di navigazione"

"C'è una sola regola di navigazione qui dentro: l'educazione. Pertanto non risponderò a commenti anonimi o che contengano insulti. Inoltre non commenterò con i giornalisti, durante la giornata, le cose che scrivo in questo mio spazio. Su questo principio sarò categorico. Anche per loro, se vorranno, è presente lo spazio-commenti. Grazie."

Ora invece Ella se ne esce, per Suoi motivi personali, annunciando nuove regole. Gran bell'esempio, Ministro, i miei complimenti. Un po' come uno che, giocando (male) a briscola nel tempo libero coi propri vicini di casa, per poter vincere s'inventi nuove regole nel bel mezzo del gioco!
Davvero non lo vorrei uno così come vicino di casa. Si figuri come Ministro della Giustizia.

Eps

Anonimo ha detto...

ammazzati mastella

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

Top Casino tyuueooru
Best Casinos
Reliable Online Casinos
Get free welcome bonus when depositing for the first time! You'll get 100% free with your first deposit or up to $20.
[url=http://www.nhgaa.org/]Online Casino Bonus[/url]
So, it is vital to be able to find a right online casino website for you if you don't want your online gambling experience to be annoying and regretting.
http://www.nhgaa.org/ - Casino Game Online
000 free with your first 20 deposits!
The risks arriving with the gambling has decreased to a great extent after the arrival of free online casino.

Anonimo ha detto...

[url=http://aluejxfttk.com]SLhMgCnkKPaUkRcGU[/url] , qXYDHRMyfOWiUY - http://pyfnknfrtw.com